Serie TV da vedere assolutamente su Sky

Serie TV su Sky da vedere nel 2018

Si prospetta un anno interessantissimo per ciò che riguarda il mondo della televisione e delle serie TV. Gli spettatori trepidanti, infatti, attendono non solo le grandi novità annunciate per il 2018, ma anche le nuove stagioni di serie TV che hanno conquistato il cuore di milioni di appassionati in tutto il mondo.

Tra le emittenti televisive pay-per-view maggiormente implicate nella trasmissione delle serie televisive nelle case italiane figura sicuramente Sky, che ha annunciato un palinsesto molto intrigante.

Serie TV su Sky da vedere assolutamente: l’elenco

American Crime Story: the Assassination of Gianni Versace

Su Fox Crime è arrivata l’attesissima serie “American Crime Story: the Assassination of Gianni Versace“. L’interesse del pubblico italiano verso questa serie è prevedibile e totalmente giustificato: il delitto di Gianni Versace è un argomento che ancora tocca il cuore degli italiani, nonché quello della sorella Donatella (che ha espresso il suo dissenso in merito alla trama).

Ma ad attirare l’attenzione è anche il cast stellare: la stessa Donatella Versace sarà interpretata dall’amica Penelope Cruz, mentre Ricky Martin sarà Antonio D’Amico, compagno storico di Gianni Versace. L’assassino dello stilista, Andrew Cunanan, è interpretato magistralmente da Edgar Ramirez, che ripercorre nella serie tutta la follia e il doppio gioco sociale che hanno caratterizzato il carattere del giovane a quel tempo, fino a giungere alla scellerata serie di omicidi che coinvolse anche Gianni Versace.

Here and Now

Il regista Alan Ball, che ha firmato tra le altre anche la serie televisiva “True Blood” e che ha ricevuto un Oscar per la migliore sceneggiatura per il film “American Beauty”, torna sulla scena con una nuova serie tv intitolata “Here and Now“. Lo show, che ha intenzione di portare all’attenzione degli spettatori l’integrazione multirazziale vede come protagonisti molti volti famosi del piccolo schermo.

Al centro della serie la famiglia Bishop: Greg e Audrey hanno 4 figli, di cui solo una è biologica. La famiglia sembra vivere un rapporto idilliaco e perfetto, ma tutto viene messo in discussione quando uno dei figli non è più convinto del modo in cui va la propria vita. È a questo punto che emergono tutte le difficoltà e gli spaccati di una famiglia solo apparentemente perfetta.

Britannia

La serie TV prodotta in collaborazione da Sky e Amazon Prime Video, si configura come un’interessante vicenda storico-drammatica. La trama della serie è infatti ambientata nel 43 d.C., quando le truppe romane, precedentemente guidate in modo fallimentare da Giulio Cesare, tornano a invadere la Britannia per conquistarne le aree.

È in questo clima complicato che si intrecciano le storie di Kerra e Antedia, due esponenti di spicco delle rispettive comunità, in conflitto tra loro; le due nemiche, tuttavia, sono costrette ad allearsi per sconfiggere la minaccia comune, rappresentata proprio dall’esercito di Roma. Una storia avvincente e appassionante, articolata in 10 episodi, in onda su Sky Atlantic da gennaio. All’interno del cast, già noto agli amanti delle serie tv, è presente anche Fortunato Cerlino, volto noto al pubblico per aver interpretato il boss Pietro Savastano nella serie televisiva “Gomorra”.

Il ritorno di “The Walking Dead”

A dicembre 2017 la trasmissione dell’ottava stagione della serie tv “The Walking Dead” era stata interrotta; a partire dalla fine di febbraio, invece, riprenderanno inesorabili le avventure dei protagonisti, coinvolti nella lunghissima guerra contro tutti coloro affetti dal tremendo virus che causa il risveglio dei morti per attaccare i vivi. Un proseguo molto atteso e richiesto dai fan, che si prevede sia ricco di colpi di scena e suspence.

The Orville

Per gli amanti del fantasy e delle commedie, una serie la cui trasmissione è iniziata nel mese di gennaio su Fox è “The Orville”. La serie, ambientata nel futuro, narra le vicende del comandante di bordo di una navicella spaziale in esplorazione (chiamata Orville) in seguito al divorzio con la sua ex moglie, che lo tradiva. Vengono affrontati temi importanti, non solo di natura fantascientifica ma anche sociale, in modo leggero e divertente, per intrattenere il pubblico.

Il cast conta sulla presenza di Seth MacFarlane, in qualità non solo di attore protagonista ma anche di creatore della serie. Non deve sorprendere, dunque, il tono dissacrante di alcune scene, in quanto MacFarlane è il creatore de “I Griffin” e della serie di film “Ted”; inoltre, nella serie compaiono alcune guest star importanti, come nel caso di Charlize Theron.

Westworld

Infine la Serie TV tra le più attese, pronta per la seconda stagione: Westworld. La produzione statunitense, ideata da Jonathan Nolan e Lisa Joy per la HBO, è basata sul film Il mondo dei robot (1973). Westworld è un parco divertimento popolato da androidi, creato per regalare ai visitatori un’esperienza a tema western poco incline alla moralità e che non disdegna violenza.

I robot vengono aggiornati continuamente per essere sempre più simili agli umani. Input che cominciano a prevalere sui comandi impostati, rendendo gli androidi “pensanti” e sempre più consapevoli della condizione di schiavitù. Fino a quando gli stessi non tentano di ribellarsi alla loro condizione e di prendere il controllo del parco.