Cosa vedere e cosa fare alle Isole Eolie

Itinerari Isole Eolie: cosa vedere e cosa fare

Le Isole Eolie sono una delle mete turistiche più suggestive del nostro paese. Di origine vulcanica, sono caratterizzate da una bellezza senza tempo e da una natura incontaminata. Dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, offrono scenari impagabili ai visitatori provenienti da tutto il globo. Ecco alcuni suggerimenti sulle cose da fare e da vedere durante una vacanza.

Itinerari Isole Eolie: cosa vedere e cosa fare

Lipari, il punto di partenza

Da Lipari si parte alla scoperta delle Eolie. È l’isola più grande dell’arcipelago, ospita circa 10.000 abitanti, ed offre tantissime opportunità dal punto di vista paesaggistico e culturale. Perfetta per chi cerca una vacanza all’insegna del relax, ma senza rinunciare al divertimento e all’intrattenimento.

La cittadina è caratterizzata dal Castello e dalla sua cinta muraria. Da visitare la Cattedrale di San Bartolomeo ed il Museo Archeologico Eoliano. In centro vicoletti caratteristici, negozietti, ristoranti e locali. Le spiagge sono monumenti a cielo aperto: Acquacalda, ai piedi della montagna di pomice; la Papesca dall’acqua uno splendido color turchese; Porticello dai vecchi pontili; Valle Muria con le sue imponenti scogliere scure a picco sul mare; la caletta Vinci e le sue acque limpidissime, raggiungibili solo in barca.

La casa de “Il Postino”

Se avete visto il film “Il Postino” di Massimo Troisi, ricorderete senz’altro la casa rosa e la spiaggia del poeta Pablo Neruda, interpretato dall’attore Philippe Noiret. Ebbene si trovano a Salina, in località Pollara, nel comune di Malfa. Dall’uscita del film, nel 1994, sono meta di migliaia di appassionati.

I Fanghi di Vulcano

I fanghi di Vulcano sono celebri per la capacità di lenire reumatismi, artrosi, distorsioni, fratture, infiammazioni. Le colline sulfuree circondano la pozza, situata alle spalle del porto di Levante. È bene precisare che i benefici dei fanghi non sono riconosciuti dal Sistema Sanitario e in caso di gravi patologie è sconsigliato immergersi.

Le Vacanze in Catamarano

Non c’è forse modo migliore per vivere le Isole Eolie e il loro mare. Se volete regalarvi una vacanza unica e indimenticabile, Mistral Sailing è uno degli operatori più quotati: offre crociere in barca a vela a bordo di Antares, catamarano Lagoon 42. Una vera e propria villa galleggiante capace di ospitare 10 persone più 2 di equipaggio (skipper e chef professionisti). A bordo due canoe monoposto, attrezzatura per pesca alla traina, maschere e pinne da snorkeling, barbecue a gas, macchina per caffè, spillatrice con birra alla spina, WiFi gratuito, stereo con Bluetooth e presa usb, televisore con digitale terrestre.

Le spiagge di Panarea

Panarea è un vero angolo di paradiso, meta ideale per chi desidera rilassarsi e per chi ama le attività all’aperto come snorkeling ed immersioni. Alle spiagge si arriva a piedi dal centro abitato, mentre i vicini isolotti di Basiluzzo e Lisca Bianca sono facilmente raggiungibili in barca.

Cala Junco si trova nei pressi del villaggio preistorico di Punta Milazzese ed è raggiungibile a piedi in 30 minuti circa. Le formazioni rocciose delimitano la spiaggia e la rendono davvero suggestiva: il colore dell’acqua passa dal verde smeraldo, al turchese, al blu. Cala degli Zimmari è raggiungibile in 20 minuti a piedi dal porto. È anche nota come “spiaggia rossa” per il suggestivo colore del terreno. La spiaggia della Calcara è una delle più suggestive: sorge su un cratere estinto ed è nota soprattutto per fumarole di gas che si elevano dal suolo.

Le escursioni a Stromboli

Stromboli è un vulcano dalle costanti eruzioni: emissione di bombe e lapilli che, specie la notte, regalano un vero spettacolo dal punto di osservazione del Pizzo sopra la Fossa. L’accesso libero è sotto i 400 m di altezza. Superata questa quota è obbligatorio essere accompagnati dalle guide vulcanologiche o alpine. È comunque sempre consigliato fare l’escursione insieme a guide esperte ed aggiornate sull’attività eruttiva. Stromboli è un vulcano vivo e dunque soggetto a imprevedibilità: per questo è importante essere accompagnati da personale qualificato e non allontanarsi mai dai sentieri tracciati.