web writer

Scrivere per il Web e farne una professione

Condividi

Scrivere per il web è diverso da qualsiasi altra forma destinata alla carta stampata o alla narrativa. La scrittura è fondamentalmente arte e fantasia, ma se applicata alla rete si traduce in alcune regole fondamentali da seguire e in precise conoscenze tecniche. In questo articolo vedremo quali e come trasformarle in una vera e propria professione.

Le caratteristiche di un web writer

Non esistono caratteristiche precise che faranno di te un web writer. Esistono però impegno e dedizione, da unire ad una solida conoscenza della tecnica. Ovviamente la passione per la scrittura ti aiuterà nell’impresa, insieme alla curiosità. Ma dovranno essere accompagnate dallo studio costante. La formazione è infatti un pilastro imprescindibile su cui basare qualsiasi carriera sul web, perché tutto si modifica e si evolve velocemente. Sarà fondamentale restare al passo e qualche volta persino anticipare i cambiamenti, per poter emergere sui tuoi competitors. Infine le già citate conoscenze tecniche: dovrai studiare un minimo di SEO e conoscere le piattaforme più diffuse, come ad esempio WordPress.

Sbocchi professionali

Scrivere per il web può diventare una professione. Sono tre i principali canali su cui dirottare la propria passione e tradurla in attività remunerata. L’apertura di un Blog, che può diventare un viatico per una carriera da web influencer. La candidatura presso una web farm o il lavoro da remoto per uno o più portali. Oppure l’avvio di un’agenzia pubblicitaria vera e propria, includendo ulteriori servizi quali SEO, Web Marketing, Web Reputation, Social Marketing.

Come scrivere per il web

Definite attitudini e possibili sbocchi professionali, veniamo ora a qualche consiglio più tecnico su come affrontare la scrittura sul web.

Definisci il Target – Puoi essere un vero talento, ma sarà inutile se non riuscirai ad intercettare tuo pubblico. Prova a disegnare il tuo utente tipo e costruisci di conseguenza il tuo piano editoriale.

Pianifica – Il piano editoriale appena citato è fondamentale. Definisci una strategia di almeno 3 mesi, pianifica la pubblicazione dei contenuti e strutturali su parole chiave a medio-bassa concorrenza. A riguardo ti consigliamo almeno un’infarinatura di base delle tecniche SEO.

Cura del testo – Presta grande attenzione alla formattazione del testo. Suddividilo in paragrafi per facilitarne la lettura, sfrutta il grassetto e il Tag H2 per i sottotitoli, insieme all’utilizzo di elenchi puntati e numerati. Ricorda che font come Arial, Verdana, Helvetica non affaticano la lettura.

Link interni – È importante che il tuo utente abbia la percezione di non perdere tempo: vai subito al dunque e poi approfondisci, fornendogli ulteriori possibilità di navigazione con l’inserimento di link interni verso altri contenuti del tuo Blog o sito web.

Cura le immagini – Le immagini dovranno rafforzare il messaggio. Attenzione a non pubblicare foto protette dal copyright. Sfrutta alcune piattaforme che mettono a disposizioni immagini libere, come ad esempio Pixabay.

Scegli la semplicità – Utilizza la semplicità come linea guida primaria, nella scelta del linguaggio, del template e della grafica. Fai in modo che il contenuto sia il vero focus e non il contorno.

Non usare il giustificato – Prediligi l’allineamento a bandiera.

La revisione finale non è importante, è fondamentale – Una volta conclusa la stesura, assicurati che tutto sia perfetto. Fai sempre una revisione del testo, per eliminare refusi ed eventuali errori di ortografia, grammatica e sintassi.

Inserisci un invito all’azione – Per coinvolgere la tua utenza puoi sfruttare le call to action, ovvero inviti all’azione come iscriversi alla newsletter, a lasciare un commento, a compilare un form contatti.

no comment

Add your comment

Your email address will not be published.