Grey’s Anatomy: 37 cose che (probabilmente) non sai

Condividi

Grey’s Anatomy: 37 cose che (probabilmente) non sai:

1. Shonda Rhimes era ossessionata dai programmi tv sulla chirurgia di Discovery Channel.
2. L’idea di Grey’s Anatomy è nata da una chiacchierata tra la Rhimes e una dottoressa che le raccontava quanto fosse difficile radersi le gambe in una doccia d’ospedale.
3. Rhimes pensò di allestire il set di Grey’s Anatomy nella sua città natale, Chicago. Ma decise di non farlo per non renderlo troppo simile ad un altro medical drama, E.R., che venne ambientato nella stessa città.
4. Il nome scelto inizialmente per Grey’s Anatomy era “Complications”.
5. La descrizione del personaggio di Miranda Bailey era in origine “piccola bionda con riccioli”, un’idea vagamente ispirata dalla madre della Rhimes. Ma quando Chandra Wilson fece il provino, Rhimes si convinse che fosse perfetta per il ruolo.
6. Sandra Oh fece il primo provino per la parte della Bailey. Ma si innamorò del carattere di Cristina Yang e chiese di poter essere provinata per quel ruolo.
7. Ellen Pompeo voleva prendere parte a un’altra serie pilota di ABC, scritta da Bob Orci e Alex Kurtzman, chiamata Secret Service. Quando non la ottenne, le venne chiesto di interpretare il ruolo di Meredith Grey.
8. Alla prima audizione, Patrick Dempsey era terrorizzato dall’espressione fredda e pietrificata della Rhimes. In realtà quest’ultima stava solo cercando di capire cosa poter scrivere di lui, l’attore “sognante”.
9. James Pickens Jr. ha ottenuto la parte del Dr. Richard Webber pochi minuti dopo aver fatto un’audizione. Gli hanno chiesto di entrare nel corridoio, e quando lo hanno portato indietro, gli è stata offerta la parte.
10. In origine Isaiah Washington era stato provinato per il ruolo di Derek Shepherd. Ha poi ricevuto una telefonata in cui gli venne proposto di interpretare il Dr. Preston Burke.

PROSEGUI SCORRENDO LE PAGINE NUMERATE QUI SOTTO!

no comment

Add your comment

Your email address will not be published.