I regali che non vorresti mai ricevere a Natale

Natale è gioia, amore e allegria. Ma Natale è anche speranze disattese. Ecco alcuni dei regali che non vorresti mai ricevere ma che (molto spesso) trovi sotto l’albero.

1. UN GRANDE CLASSICO: IL KIT “VEDI DI LAVARTI”
Sapone, shampoo, bagnoschiuma, sali da bagno, dopobarba, schiuma da barba. Ad ogni Natale, almeno uno di questi prodotti finisce sotto il vostro albero. Un regalo inflazionato che, oltretutto, nasconde un vero mistero: scompaiono le marche e fanno la loro comparsa intrugli provenienti da paesi immaginari, fragranze di cui si ignorava l’esistenza e strani mix introvabili per tutto il resto dell’anno. Un esempio? Olio di mandorle, menta e rosmarino con retrofragranza di spezie e un tocco di lavanda, direttamente da Zamunda. Che ci sia dietro un complotto?

2. AGENDE PER I PROSSIMI 50 ANNI

Diciamo no all’agenda per Natale. Poveri alberi a parte, ciascuno di noi ne ha ricevute talmente tante da poter coprire i prossimi 50 anni.

3. NOTTI CALDE, GIORNI BELLI

“Un pigiama? grazie”. Lo ammetto, è una frase che ho ripetuto spesso negli ultimi anni.

4. PRENDI 10, PAGHI 1

Ladies and gentlemen, le grandi protagoniste di ogni Natale che si rispetti: mutande e calzini! Spesso abbinate al pigiama di cui sopra. Vorrei inoltre sottolineare la linea sottile che unisce punto 1 e punto 4: nelle famiglie italiane è evidente una grave mancanza di fiducia.

5. SOLO NON SI VEDONO I DUE LIOCORNI

Gatto, cane, panda, scoiattolo, elefante, ippopotamo, leone, tigre… di cosa sto parlando? Ma delle ciabatte a forma di animale, naturalmente!

6. IN MAGICA ARMONIA

Vi ricordate la pubblicità anni ’80 della Coca Cola? Bene, il sospetto è che lo spot abbia provocato un gigantesco boom delle vendite di candele (profumate) sotto il periodo natalizio. Tzunami di cui ancora oggi subiamo le conseguenze.

Per non concludere in mestizia e perché in fondo Natale è sempre Natale, un momento di riflessione per ricordare (e invocare) il regalo che tutti amiamo trovare sotto l’albero: la busta con soldi!

no comment

Add your comment

Your email address will not be published.